I segni zodiacali nell'arte

Considerazioni personali, idee, stati d'animo
Avatar utente
lalupaceltika
Messaggi: 122
Iscritto il: 19/06/2016, 21:22

I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da lalupaceltika » 23/10/2018, 1:39

Carissime,
riprendo le mie dissertazioni ironiche sull’astrologia. Qual è l’opera d’arte che meglio rappresenta il carattere di ciascun segno? Io ho scelto queste dodici. Sono tutte opere di pittura perché è il campo che conosco meglio. Naturalmente se ne possono trovare anche altre spaziando nella scultura e nell’architettura. Per ora partiamo da queste per ridere un po’, ma saranno benvenute le vostre proposte…


ARIETE
“Mosè difende le figlie di Jetro” di Rosso Fiorentino

https://it.wikipedia.org/wiki/Mos%C3%A8 ... of_Art.jpg

Qui il pittore manierista ha voluto rappresentare la tipica reazione di un Ariete nella bottega del pane, quando si trova in coda da più di cinque minuti e quelli davanti a lui, invece di sbrigarsi, si mettono a chiacchierare con la panettiera. Potremmo immaginare la stessa scena in chiave moderna alle Poste, al supermercato, o alla biglietteria della stazione… la furia arietina è proprio così: focosa e muscolare. Il messaggio profondo dell’opera è “lasciatelo passare!!!!”


TORO

“Pigrizia e Lussuria” di Gustav Courbet

http://enzomontano.blogspot.com/2015/02 ... saffo.html

Qui il pittore ci fornisce l’immagine di due Signore Toro evidenziando, in modo esplicito, tre attività congeniali a questo segno: fare sesso, dormire, circondarsi di oggetti preziosi (si noti la collana di perle sinuosamente adagiata sotto il braccio della fanciulla bruna). La quarta attività è mangiare, che qui non si vede ma possiamo intuirla dalle procaci forme delle protagoniste. E’ un dipinto che ben rappresenta il Toro anche per la sua raffinata sensualità, ma attenzione a non contrariarlo: quel vaso di fiori sul comodino potrebbe centrare la vostra testa!


GEMELLI

“Convergenza” di Jackson Pollock

https://cultura.biografieonline.it/convergence-pollock/

Quest’opera di Pollock rappresenta il pavimento di una cucina dopo che un Gemelli ha svolto, contemporaneamente, le seguenti attività:
1 cucinare il ragù
2 dipingere le mensole
3 travasare l’olio
4 ballare il merengue
Pollock non era dei Gemelli, ma li conosceva bene e la tecnica del “dripping” (sgocciolamento) l’ha imparata da loro. Fare, parlare e sbrodolare: questa è l’essenza dei Gemelli! Sono dei simpatici compagnoni ma state attenti agli inviti a cena. Potreste trovare la vernice sui maccheroni!



CANCRO

“Un pensiero malinconico” di Francesco Hayez

https://www.flickr.com/photos/simone_ta ... /lightbox/

Questo è il ritratto di una Signora Cancro dopo che qualcuno le ha detto “è troppo presto per sposarci” Si noti la postura delle mani e del panneggio che sembrano scivolare inesorabilmente verso il basso, in un abisso di disperazione. Il messaggio profondo di questo quadro è un avvertimento a tutti/e coloro che intendono fidanzarsi con i nati e le nate sotto questo segno e, in ultima analisi, possiamo considerarlo un invito a baciarci i gomiti per la fortuna di vivere in un’epoca in cui esistono gli antidepressivi!

LEONE

“Napoleone al Passo del Gran San Bernardo” di Jacques Louis David

https://www.analisidellopera.it/jacques ... -bernardo/

Questo è il ritratto di un Leone in tutti i sensi, infatti il Signor Bonaparte è nato sotto questo segno, e le caratteristiche si vedono tutte: Imponenza, Coraggio, Intraprendenza, Carisma, Vanità, Sicurezza. Il gesto dice “Avantiiiii!!!” e i poveri soldati sullo sfondo arrancano sulla montagna mentre lui, il Divo, si fa immortalare in un’impennata maestosa, convinto che conquisterà tutta l’Europa. Purtroppo la storia ci ha insegnato quanto sia vana la leonina presunzione di poter vincere sempre.

VERGINE

“Il ritratto dei coniugi Arnolfini” di Jan van Eyck

https://www.arteworld.it/wp-content/upl ... nalisi.jpg

Ovvero la precisione maniacale della Vergine. E’ tutto lindo e ordinato. Guardate quel lampadario: non c’è un granello di polvere! E il cane? Se usate lo zoom vedrete che non ha un pelo fuori posto. E’ stato appena spazzolato con cura! I volti sembrano impassibili e senza espressione, ma ad una lettura più attenta possiamo immaginare cosa stia dicendo la Signora Arnolfini a Suo marito: “tesoro, perché hai acceso solo una candela sul lampadario? Lo sai che non sopporto l’asimmetria!!!”

BILANCIA

“L’altalena” di Jean-Honorè Fragonard
https://it.wikipedia.org/wiki/File:Frag ... _Swing.jpg


Eh sì. La fanciulla sull’altalena non può che essere una frivola, vezzosa Bilancia che si trastulla nei suoi giochi giornalieri, stuzzicando con sguardi furbetti i suoi corteggiatori. E che dire di quel piedino affusolato che lancia la scarpetta verso lo spasimante? Solo una Bilancia è in grado di farlo con una malizia così raffinata! Non a caso ho scelto un quadro del Settecento, il secolo che meglio rappresenta l’indole della Bilancia con i suoi capricci rococò, i frivoli svolazzi, le feste a corte, le danze, i pettegolezzi, i giochi, la spensieratezza, gli intrighi, le relazioni pericolose… e infatti la fanciulla in questione civetta col cicisbeo mentre il marito cornuto, nell’ombra, ormai dimenticato, spinge l’altalena.



SCORPIONE

“Il vampiro” di Edvard Munch

https://www.amazon.it/Edvard-vampiro-C1 ... B00F1WF86S

Ecco il ritratto di una tipica Scorpionessa nella sua opera di seduzione. La vittima sembrerebbe un uomo, ma potrebbe anche essere una butch di fine ottocento, non si sa con certezza e comunque poco importa. La Scorpionessa emerge dal buio, domina la scena con la rossa chioma fluente e annienta la preda nel suo abbraccio mortale.
In questo dipinto ci sono tutti i temi cari allo Scorpione: Amore e Morte, Passione e Dramma, angoscia esistenziale, mistero; ma non diamo per scontato che la predatrice stia succhiando il sangue della sua vittima. Forse sta esplorando il suo collo alla ricerca di un punto nero da schiacciare. La scorpionessa ha tanti modi di essere vampira….


SAGITTARIO

“La Risata” di Umberto Boccioni

https://www.frammentiarte.it/2014/28-bo ... la-risata/


Indubbiamente il Signor Boccioni deve aver incontrato una Sagittaria e ha voluto immortalare la Sua Risata Sguaiata la cui eco rimbomba nella sfrenata vita notturna. È una forza trascinante, contagiosa, che si appropria di chiunque incontri. Si noti il volto giocoso e paffuto della Sagittaria: si sta godendo la vita in mezzo a un casino pazzesco che, molto probabilmente, ha provocato lei con qualche barzelletta sconcia. Pare che sia il primo quadro in cui Boccioni sperimenta in chiave futurista la lezione cubista di Picasso. La verità è un’altra: ha imparato il Cubismo dalla risata esplosiva della Sagittaria che ha fatto a pezzi tutte le facce!


CAPRICORNO

“Composition with Large Blue Plane, Red, Black, Yellow” di Piet Mondrian
https://www.artsy.net/artwork/piet-mond ... y-and-blue
Questa è la rappresentazione visiva della mente di un Capricorno. Ci sono solo due direzioni: orizzontale e verticale e di conseguenza solo due forme: quadrato e rettangolo. L’obliquità è morta: il capricorno l’ha uccisa a colpi di razionalità, con una mannaia quadrata. Ovviamente i colori sono pochi e primari. Il quadrato rosso è l’ambizione del Capricorno: domina tutto quanto, è la prima cosa che si vede e ci mette pure della passione. Sotto c’è un quadrato nero, il cuore del Capricorno. I rettangoli gialli sono i soldi, i rettangoli bianchi sono le sue emozioni e quello blu è il doppiopetto che indossa quando presiede le riunioni del Consiglio d’Amministrazione.

ACQUARIO

“Il giardino delle delizie”, di Hieronymus Bosch.

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/ ... rtrait.jpg

Questa, invece, è la rappresentazione visiva della mente di un Acquario. Di direzioni e forme ce ne sono tante, forse anche troppe. E’ un universo popolato di ibridazioni aliene che solo un acquario potrebbe concepire, e scommetto lo strap on che il Signor Bosch, di cui si sconosce la data di nascita, era nato sotto questo segno. La mente acquariana ha ucciso l’ortogonalità della Ragione con un’accetta a forma di branzino brandita da un’oca padovana. La mente dell’acquario è un inno al “famolo strano”. Una mente geniale, e anche un po’ infernale, nella quale è bene addentrarsi con infinita prudenza e spray al peperoncino.



PESCI

“L’Edera”, di Tranquillo Cremona.

https://www.fineartsmag.com/ledera-tranquillo-cremona/

Ebbene sì. Il quadro rappresenta l’attività preferita dei Pesci: avvinghiarsi come l’edera a qualcuno che non ne vuole sapere, ovvero l’archetipo dell’amore impossibile, sofferto e un tantino masochista. Proprio come in questo dipinto, la mente dei Pesci è “vaporosa e sfumata”, non c’è nulla di nitido, entrarci è come guidare un’auto nella nebbia coi vetri appannati: suggestivo ed estremamente pericoloso. Prima o poi vai a sbattere.
Secondo alcuni la figura che si avvinghia è un uomo, secondo altri è una donna. Io propendo per la seconda ipotesi. Tutto è vago, romantico, sensuale e decadente. Che li ami o li detesti i Pesci sono così.

[0cool] LLC
se volete scrivermi: katarsi2000@yahoo.it
Avatar utente
lalupaceltika
Messaggi: 122
Iscritto il: 19/06/2016, 21:22

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da lalupaceltika » 23/10/2018, 1:48

ERRATA CORRIGE: ho sbagliato il link dell'acquario mannaggia, questo è quello giusto:

ACQUARIO

“Il giardino delle delizie”, di Hieronymus Bosch.

https://it.wikipedia.org/wiki/File:Gard ... s_crop.jpg

Questa, invece, è la rappresentazione visiva della mente di un Acquario. Di direzioni e forme ce ne sono tante, forse anche troppe. E’ un universo popolato di ibridazioni aliene che solo un acquario potrebbe concepire, e scommetto lo strap on che il Signor Bosch, di cui si sconosce la data di nascita, era nato sotto questo segno. La mente acquariana ha ucciso l’ortogonalità della Ragione con un’accetta a forma di branzino brandita da un’oca padovana. La mente dell’acquario è un inno al “famolo strano”. Una mente geniale, e anche un po’ infernale, nella quale è bene addentrarsi con infinita prudenza e spray al peperoncino.
se volete scrivermi: katarsi2000@yahoo.it
Avatar utente
pulce
Messaggi: 45
Iscritto il: 08/05/2017, 12:06

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da pulce » 23/10/2018, 7:03

[0clap] fedeltà assoluta
[0mail] pulce76@inwind.it [0coccol]
Presto o tardi ci sarà l'occasione perfetta ....tempo e destinazione ideali e di sicuro si troverà qualcuna che si farà trovare pronta per partire [0indif] o resterà a casa [ciaociao] [ciaociao]
Avatar utente
diavoloperso
Messaggi: 33
Iscritto il: 01/07/2016, 14:29

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da diavoloperso » 23/10/2018, 11:22

Bellissimo, brava Lupa
Avatar utente
UnGiornoCredi
Messaggi: 423
Iscritto il: 31/07/2016, 7:24

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da UnGiornoCredi » 23/10/2018, 13:56

Molto carino, brava Lupa.
Centratissima la raffigurazione di leone, bilancia e pesci a mio avviso. Sul sagittario.....ancora non ci siamo. 😤😁
A riprova di quanto affermi sulla donna pesci, segnalo che ella è talmente attratta dagli amori impossibili, da renderli tali anche quando non lo sono, accusando la partner di essere fredda,distante e insensibile o provocandone inconsciamente l 'allontanamento per poi autocommiserarsi.
"Io dipingerei di colori i muri
e stelle sul soffitto
ti direi le cose che non ho mai detto"
Avatar utente
Angel_sky
Messaggi: 22
Iscritto il: 01/07/2016, 21:21

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da Angel_sky » 23/10/2018, 22:48

Ho trovato questo post molto carino e divertente. Con molti spunti di riflessone e di verità sui segni che conosco.Il mio è molto veritiero. Sono un Ariete e sì, con la pazienza non ci vado proprio a braccetto. Diciamo che noi arieti siamo molto pratici. Riferito alle code in posta o al supermercato. Per il resto invece sono molto paziente, fin troppo a volte. Brava Lupa [0clap]
Avatar utente
lalupaceltika
Messaggi: 122
Iscritto il: 19/06/2016, 21:22

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da lalupaceltika » 24/10/2018, 19:54

UnGiornoCredi ha scritto:
23/10/2018, 13:56
A riprova di quanto affermi sulla donna pesci, segnalo che ella è talmente attratta dagli amori impossibili, da renderli tali anche quando non lo sono, accusando la partner di essere fredda,distante e insensibile o provocandone inconsciamente l 'allontanamento per poi autocommiserarsi.
Parole sante. Anche quando gli ostacoli non ci sono la Donna Pesci li crea, oppure, se l'ostacolo è superabile, lei trova tremila motivi contorti per renderlo insuperabile, praticamente riesce a trasformare uno scalino in una catena montuosa. Forse la felicità le fa paura e la scansa, forse è puro vittimismo, non saprei. Comunque, dai, ha anche qualche pregio. Quando non è depressa sa essere molto sensuale... [0cool]
se volete scrivermi: katarsi2000@yahoo.it
Avatar utente
lalupaceltika
Messaggi: 122
Iscritto il: 19/06/2016, 21:22

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da lalupaceltika » 24/10/2018, 20:01

Angel_sky ha scritto:
23/10/2018, 22:48
Ho trovato questo post molto carino e divertente. Con molti spunti di riflessone e di verità sui segni che conosco.Il mio è molto veritiero. Sono un Ariete e sì, con la pazienza non ci vado proprio a braccetto. Diciamo che noi arieti siamo molto pratici. Riferito alle code in posta o al supermercato. Per il resto invece sono molto paziente, fin troppo a volte. Brava Lupa [0clap]
Grazie :-)

Io invece sono molto paziente e con gli arieti vado d'accordo perchè placo il loro nervosismo... o lo sdrammatizzo [0cool]
se volete scrivermi: katarsi2000@yahoo.it
Avatar utente
briciolablu
Messaggi: 336
Iscritto il: 29/06/2016, 14:50

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da briciolablu » 24/10/2018, 21:48

Abbinamento arte e segni è davvero geniale Lupa. D'altro canto Tu lo sei!

Trovato molto azzeccato il toro. Lo rispecchia pienamente, almeno per quelle che sono state le mie esperienze conoscitive di "Donne Toro".

Sugli altri non mi pronunciò. Probabilmente non ho colto gli aspetti da Te evidenziati, compreso il mio segno. Non mi ci ritrovo affatto. Ma io l'ho sempre detto:il mio segno è l'orsacchione. Tredicesimo segno sconosciuto a chiunque!


[0afr]
Avatar utente
lalupaceltika
Messaggi: 122
Iscritto il: 19/06/2016, 21:22

Re: I segni zodiacali nell'arte

Messaggio da lalupaceltika » 26/10/2018, 22:03

briciolablu ha scritto:
24/10/2018, 21:48
Abbinamento arte e segni è davvero geniale Lupa. D'altro canto Tu lo sei!

Trovato molto azzeccato il toro. Lo rispecchia pienamente, almeno per quelle che sono state le mie esperienze conoscitive di "Donne Toro".

Sugli altri non mi pronunciò. Probabilmente non ho colto gli aspetti da Te evidenziati, compreso il mio segno. Non mi ci ritrovo affatto. Ma io l'ho sempre detto:il mio segno è l'orsacchione. Tredicesimo segno sconosciuto a chiunque!


[0afr]
Bhè, in effetti non è facile trovare un dipinto che rispecchi la complessità dello scorpione, e dovendo evidenziare i difetti a scopo caricaturale l’abbinamento con il quadro di Munch è il più immediato.
Le scorpionesse che ho conosciuto nella mia vita sono tutte un po’ vampire, in un modo o nell’altro, ma va precisato che il “vampirismo” si rispecchia soprattutto nel fascino magnetico e seduttivo della Donna Scorpione. Il vampiro è una creatura che ha un grande potere attrattivo, come una calamita.
Poi ci possono essere altre caratteristiche più o meno sviluppate. Non tutte le scorpionesse che ho conosciuto sono tenebrose fan del dramma, amore e morte e angoscia esistenziale, qualcuna è perfino solare, ma il magnetismo vampiresco… quello l’ho sempre trovato.

Comunque dai, adesso posso solo immaginarti come “orsacchiona”… una giocherellona un po’ solitaria dedita a scorpacciate di miele!!! :lol: :lol: :lol:

LLC [0cool]
se volete scrivermi: katarsi2000@yahoo.it
Rispondi